Allumiere

Come arrivare
Da Roma: A12 uscita Civitavecchia Nord Direzione Tolfa - Allumiere   [...]

Allumiere

Allumiere e allume: storia di un paese nato e vissuto sulle miniere e sulle cave La storia di Allumiere è piena di cose singolari. Il nome, fa riferimento alle locali miniere di allume di rocca, trovate da Giovanni Da Castro nel 1462. Questa scoperta fece contento papa Pio V, perché con una parte dei ricavi venne finanziato il viaggio di Colombo in America, che venne organizzato trent'anni dopo, con un'altra parte dei guadagni relativi a una materia così importante venne finanziata la guerra contro i turchi (o Saraceni). Allumiere nasce grazie al volere del pontefice e infatti Palazzo Camerale è stata la sede papale, vero e proprio ufficio dedicato all'amministrazione in loco dei terreni e dei possedimenti di Sancta Romana Ecclesiae. Nel Palazzo Camerale troviamo un prolifico museo capace di spiegare anche i secoli più lontani, di una zona così interessante, sul piano ambientale e paesaggistico. Nonostante origini antichissime, fatte anche di scambi di materie prime di rilievo commerciali con il Sud di quella che sarebbe stata l'Italia, il sito di Allumiere ebbe i suoi natali subito dopo la caduta di Costantinopoli (1453), che comportò l'impossibilità di accedere ai giacimenti di allume per chi provenisse da lontano. Gli abitanti che incontriamo, giovani e vecchi, non fanno mistero del fatto che una buona parte dei primissimi abitanti giunti ad Allumiere, dove poi costruirono le loro quotidiane fortune personali e familiari, fossero dei briganti, provenienti dalla carceri dello Stato Pontificio. In alternativa alla detenzione, il lavoro nelle miniere e la possibilità di costruirsi una vita normale e di certo diversa da quella precedente. Un grande personaggio di peso specifico notevole è stato Agostino Chigi, proveniente da Siena: durante il viaggio si rese conto della potenzialità di questa specifica città e della zona circostante. Ha subito compreso che Allumiere avesse la medesima flora delle terre di Francia, con tanto di giacimento di allume. E anzi qualche cava sembrava persino più generosa, rispetto a quelle francesi. Un altro significativo uomo di grande spessore è stato, senza dubbio, l'ultimo cardinale a vestire il porporato senza essere sacerdote, il Cardinale Theodolfo Mertel; questo sia per il suo delicato ruolo di segretario dello Stato Pontifcio, sia per la sua lungimiranza e gestione delle cose. Di origini familiari umili, il padre era un panettiere bavarese, compì i primi studi presso la scuola del suo paese natale gestita dai frati cappuccini. Il 16 luglio 1828 conseguì a Roma la laurea in giurisprudenza e si iscrisse nel giugno 1831 all'albo degli avvocati della curia romana. Nel 1833 fu nominato giudice supplente al tribunale dell'uditore della camera. e sotto Pio IX divenne segretario di Stato, poi (1853) ministro degli interni e di grazia e giustizia e finalmente fu ordinato diacono nel 1858. Viene ricordato perché partecipò al conclave del 1878 che elesse papa Leone XIII. Uno dei posti che ci incuriosiscono è la Fontana Tonna (rotonda), che parla anche del rapporto che Allumiere ha con l'acqua, nonostante i suoi 522 metri sopra il livello del mare. Non tanto per il torrente Marangone quanto per l'acquedotto di Traiano o ipogeo, che è ben conservato ma che andrebbe trattato con maggiore divulgazione. La sua importanza era dovuta al fatto che portasse acqua dalle colline site dietro Allumiere, site a 400 metri di altitudine, fino all'antico porto di Centumcellae (Civitavecchia). Con l'influenza dell'universo papale non possono mancare ritrovi religiosi di grande attenzione ai particolari, quali la Chiesa Parrocchiale Camerale detta Santa Maria Assunta in Cielo, la Chiesa delle Grazie, dedicata alla Madonna e tomba del Cardinale Mertel. Quindi un rilievo non solo artistico ma di prestigio, che ricorda come Allumiere riscuotesse una certa considerazione dal Sacro Soglio. Di profondo significato cristiano l'Eremo della Santissima Trinità, testimonianza del passaggio di Sant'Agostino nel territorio, il che richiama tanti pellegrini e turisti. Una tradizione che parte da Agostino Chigi, che visse in Medio Oriente e Turchia, certamente riguarda i giochi che si portò appresso dalla città natale, Siena. E il Palio dei Rioni, giunto alla 49° edizione, prevede una corsa di asini e delle vere e proprie sfide tra le 6 Contrade cittadine. A Nord c'è quella di Sant'Antonio, poi quella chiamata Burò (dal francese bureau),che richiama alla rappresentanza degli uffici apostolici Quindi il Ghetto, la Polveriera, la Bianca, che fu il primo insediamento di Allumiere, quindi la Nona. Il Palio si svolge in estate e attira tanti curiosi anche da fuori, e, proprio come avviene a Siena per quello probabilmente più famoso d'Italia, esiste tanta rivalità, nonostante le contrade siano così poche.

locandina allumiere

Festa del vino e dell'arrosticino ad Allumiere

La Festa del vino e dell'arrosticino è una sagra che si svolge ad Allumiere  l'ultimo weekend di giugno. Quest'anno la festa, giunta alla dodicesima edizione, sarà dal 26 al 28 giugno, nella splendida cornice dei Monti della Tolfa , di cui offriremo i piatti più tipici. Alla genuinità della cucina locale [...]

10985357_451896374972304_2332424546920922652_n

Sagra della lumaca ad Allumiere

Tutto è pronto per La Sagra della Lumaca 2015 che si svolge dal 19 al 21 giugno 2015 ad Allumiere:  anche quest'anno vi aspettano  tre giorni tra musica e spettacolo oltre alla fegustazione delle lumache rigorosamente di provenienza controllata. Everything is ready for The Snail Festival [...]

Cosa c'è da vedere

pane-giallo-di-allumiere-l-antica-tradiz-781621

Scopri la provincia

Il pane di Allumiere

Allumiere è situata a nord-ovest di Roma, nei [...]

da-manziana-al-castello-di-s-severa-1024x679

Itinerari

';

L’itinerario nel Litorale a nord di Roma e della Tuscia romana

Cerveteri è una delle cittadine che si trovano nell’Area Nord-Ovest [...]

Uva

Scopri la provincia

Strada del Vino e dei prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane

Il Cerveteri nasce a nord di Roma nella [...]

Arte

Chiesa di Santa Maria in Cielo

Chiesa Camerale è il nome con cui veniva chiamata [...]

faggeto

Natura e benessere

Il “Faggeto”

La peculiarità del “Faggeto” di Allumiere è legata alla presenza [...]

thumb-2

Arte

Il borgo della Farnesiana

A poca distanza dell'odierno centro abitato di Allumiere sorge un [...]

Scopri la provincia

Allumiere delle Sante Crociate

Asserragliato nel piccolo gruppo montuoso della Tolfa tra fitti boschi [...]

allumiere

Arte

Palazzo Camerale

Il Palazzo Camerale, posto nella piazza principale del paese, fu [...]

Arte

Museo De La Grange

Il Museo “Klitsche de La Grange” si trova nel centro [...]

Arte

Santuario di Cibona

Il santuario di Cibona sorge in posizione isolata, ai piedi [...]

Arte

Chiesa della Madonna di Cibona

Nel territorio del comune di Allumiere, lungo la strada per [...]

bosco-faggeto

Itinerari

';

Percorsi tra Cave e Faggeti

Dalla piazza della Repubblica di Allumiere si sale lungo la [...]

Arte

Santuario della Madonna delle Grazie

Il santuario della Madonna delle Grazie sovrasta Allumiere ed è [...]

Arte

Eremo della Trinità

Il più antico santuario dei Monti della Tolfa si trova [...]

Monti della Tolfa

Itinerari

';

Da Civitavecchia ai Monti della Tolfa

Inizia da Civitavecchia il percorso escursionistico, storico e termale nei [...]