Ariccia

Come arrivare
In auto da Roma: - GRA  – Uscita 23 SS7 Appia - SS7  Appia direzione Ciampino- Albano Laziale A 1  Roma Napoli uscita Monteporzio Catone Autobus: Linee Cotral, Partenze [...]

Ariccia

Gastronomia, buon vino, arte e mecenatismo

Ariccia, nella mente dei forestieri, significa porchetta. “Carne fina e delicata, pe li signori proprio!”, come ci insegna il buon Carlo Emilio Gadda nell'opera “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana”. Con gli annessi e i connessi del caso: pane casareccio e abbondante varietà di antipasti, primi e secondi piatti della cucina romana. Da consumarsi dentro la fraschetta che più ci aggrada, al Borgo San Rocco ma non solo; ce ne sono altre anche a via dell'Uccelliera e nel centro storico. L'importante, se si tiene alla tradizione, è accompagnare il tutto con una caraffa di romanella fresca frizzantina, o perché no?, di un vino ancor più pregiato, a seconda del palato e del portafogli. Perché dalle loro medievali origini fino a tempi molto recenti le fraschette hanno servito esclusivamente vino, dal quartino al boccale (o “Barzilai”) da due litri, passando per la “Fojetta” da mezzo litro e il “Tubbo” da un litro. Lo stesso termine “fraschetta” deriva dalla frasca di foglie apposta dai vinai all'entrata del locale, per segnalare ai viandanti che il vino (e il meritato riposo) li stava aspettando all'interno, a patto che i loro fagotti provvedessero al pane e al companatico. Oggi non c'è più bisogno di portarsi il cibo da casa, e se si è bravi e fortunati si può addirittura ambire ad un panino imbottito gratuito, durante i tre giorni della festa della porchetta di fine estate: basta afferrarlo al volo durante il lancio dai carri da parte di attori in costume. Una tradizione che ormai dura da più di sessanta edizioni. Eppure, per chi vi accede dall'Appia, l'odore del cibo e del vino non è la prima impressione di Ariccia. Traversando il ponte, tristemente noto ma piacevolmente panoramico per chi non abbia voglia di buttarvisi, prima ancora di arrivare alle fraschette, a risaltare agli occhi è la bellezza di piazza di Corte, autentica oasi del barocco italiano seicentesco. Qui Gian Lorenzo Bernini, su commissione della famiglia Chigi ha avuto modo di mostrare il suo talento. Suoi i progetti della piazza e di quel gioiellino che è la chiesa di Santa Maria assunta in cielo, sulla destra, dalla pianta circolare che imita il Pantheon. E c'è la sua ombra anche nella ristrutturazione del Palazzo Chigi antistante (eseguita da Carlo Fontana tra il 1664 e il 1672), il quale ospita la sua celebre sanguigna raffigurante San Giuseppe con il Bambino, oltre a moltissime altre opere d'arte custodite nell'unico museo italiano interamente dedicato al barocco.

Arte e gastronomia formano, dunque, un connubio inscindibile, che attira visitatori non soltanto italiani: e non è così strano, ad Ariccia, sentir parlare inglese o tedesco. Basta fermarsi un momento ad ascoltare, magari ammirando il panorama dallo splendido belvedere in fondo a corso Garibaldi.

Multimedia

ariccia_27-02

Sconosciuta, Gustosa, Curiosa...Ariccia!

Sabato 27 febbraio Ariccia vi apre le porte dei suoi luoghi più nascosti. Vi potrete immergere nell'atmosfera magica di una tranquilla casa di campagna dei primi del '900, il Villino Volterra, in cui si respirano Storia e Scienza, oltre al profumo del variopinto giardino circostante; potrete poi scoprire l'ultima [...]

porchetta (1)

Sagra della porchetta ad Ariccia

Ariccia, il comune dei Castelli Romani il cui nome è indissolubilmente legato a quello della porchetta, che qua è una vera e propria istituzione gastronomica esportata in tutto lo Stivale. E dal 4 al 6 settembre ad Ariccia andrà in scena proprio la Sagra della Porchetta, tre giorni di festa [...]

Cosa c'è da vedere

fojetta

Scopri la provincia

Castelli Romani: dalla “fojetta” ai vini del nuovo millennio

«Per chi non è stato a Roma dirò che dalla [...]

castelli-romani

Itinerari

';

L’itinerario nei Castelli Romani

L’Area dei Castelli Romani vanta la più antica tradizione turistica [...]

olio

Scopri la provincia

L’olio extravergine d’oliva dei Castelli Romani

Si realizza con olive coltivate nel territorio dei [...]

vini-castelli-romani

Scopri la provincia

La Strada dei Vini dei Castelli Romani

I colli detti Castelli Romani, sui quali si [...]

BIG20071212_3615102

Scopri la provincia

Agriturismo Villa Germaine

Via Colli San Paolo, 2 - Traversa di Via Nettunense [...]

BIG2009917_6035911

Scopri la provincia

Agriturismo La Vite e Gli Ulivi

Via Perlatura, 12 - 00040 Ariccia RM Telefono: 06 9340025 - [...]

Scopri la provincia

La prima “mansio” della Regina Viarum

Lungo il percorso della regina delle vie (Appia Antica), come [...]

Ariccia-Palazzo-Chigi

Arte

Palazzo Chigi

Il palazzo ducale di Ariccia costituisce un caso unico [...]

Parco Chigi

Arte

Villa Chigi

Annesso a Palazzo Chigi è il vasto parco di 28 [...]

porchetta

Scopri la provincia

La porchetta di Ariccia I.G.P.

La porchetta di Ariccia è tra i prodotti tipici più [...]

Arte

Santuario di Santa Maria del Galloro

Si narra che nel marzo del 1621 il giovane Sante [...]