Canterano

Come arrivare
Da Roma: A24 Uscita Castel Madama Via Empolitana direzione Subiaco per 22 km   [...]

Canterano

Una storia che si perde lontano nel tempo Percorrendo la strada che da Roma porta a Subiaco, dopo aver attraversato una natura meravigliosa tra ulivi, castagni e querce, appare il comune di Canterano, piccolo di dimensioni ma immenso di storia, di bellezze e prelibatezze per ogni tipo di palato. L'alta valle del fiume Aniene, grazie alle bellezze di Canterano, alla sua storia e alle sue tradizioni, dimostra  di essere un territorio ricco e affascinante: uno scorcio capace di offrire un bel panorama sia per chi apprezza l'ambiente sia per chi è riconoscente verso la natura e i suoi prodotti, che da queste parti, sono di diverso genere. Da lassù si scorge il fiume Aniene e fanno capolino il monastero sublacense di San Benedetto e di Santa Scolastica e i Monti Prenestini. Il primo è un complesso visitato per cui arrivano in zona da ogni parte del mondo, ed è un caposaldo della radice cristiana non solo di questa specifica area; nel secondo caso parliamo di un patrimonio assoluto di paesi che riconciliano il turista ma anche il residente con le questioni legate al verde, agli alberi, a una natura che è presente, da secoli, a proteggere ed esaltare l'opera dell'uomo, e a difenderlo. La storia di Canterano si perde lontano nel tempo. Un territorio intriso di religiosità che conta, nella sola Canterano, quattro chiese ed un santuario, a testimonianza di quanto avvenuto nei secoli trascorsi: la Chiesa di San Rocco, il Santuario della Madonna degli Angeli, la Chiesa di Sant'Antonio, di Santa Maria e San Mauro. Un paese di tradizione religiosa, quindi, e antichissimo. In una grotta di Monte Rufo sono venute alla luce “sette asce di bronzo a margini rialzati, ottenuti mediante fusione”, che però ora fanno bella mostra del tempo andato al Museo Pigorini dell'Eur, a Roma. E le grotte, misteriose per la loro natura, la fanno da padrone. Erano case, non solo rifugi, nei tempi andati, e restano testimonianze degli antenati di questo posto incantevole. Non lontano dal paese, in località “Bucia Cuciera”, è possibile assaporare l'antichità del luogo addentrandosi nelle grotte che hanno costituito un riparo per gli uomini per millenni. Un tragitto che può fare chiunque, anche i meno allenati. Dal buio delle grotte si passa, poi, all'effervescenza e alla luce dell'acqua di piccole cascate, rapide eredità di un antico corso d'acqua. Per gli amanti delle tradizioni e della buona tavola non si posso perdere le “passeggiate gastronomiche” di agosto nel borgo, incorniciate nel suggestivo contesto delle mura antiche del paese, in occasione della festa in onore della Madonna Santissima degli Angeli. Senza che sembri uno slogan ma semplicemente un moto di incoraggiamento verso il gusto, i canteranesi avvertono il viandante: “Non si può lasciare il paese senza aver assaggiato e portato via il famoso pane di Canterano, la speciale carbonara e la mozzarella fritta”. Il pane è davvero buono e di quello che dura parecchio, in casa. La carbonara è fatta e condita di cose di rara bontà, piatto tipico di Roma ma anche dei paesi della Provincia di Roma, ed è un piatto da far leccare i baffi, come si suole dire. La mozzarella fritta è una cosa particolare, peculiare quanto il pane. Di sicuro una cosa diversa, che merita attenzione.

Canterano

Sagre delle Castagne e del Vino a Canterano

Sabato Primo Novembre si svolgerà a Canterano la Sagra delle Castagne e del Vino. Presso lo stand gastronomico aperto a pranzo e a cena, le caldarroste saranno servite insieme a una vera e propria specialità locale: la “pizza sorda”, realizzata con la farina delle polenta e condita con broccoletti coltivati nei [...]

tartufo-estivo1

Sagra del tartufo a Canterano

Sabato 18 ottobre si svolgerà la Sagra del tartufo a Canterano. La festa prenderà il via alle 15, all'interno di stand coperti. Il tartufo nero pregiato e il tartufo scorzone, tutti raccolti nei boschi che circondano Canterano, esalteranno il sapore delle bruschette, dei tonnarelli e delle salsicce, accompagnati da un corposo [...]

Cosa c'è da vedere

pane di canterano

Scopri la provincia

Il pane di Canterano

Canterano è situata nell’alta valle dell’Aniene, al confine [...]

Canterano (veduta panoramica)

Itinerari

';

Canterano: Gli Abati e le loro dimore

Siamo nella zona del fiume Aniene, culla di grande spiritualità [...]

Canterano Il Peschio

Itinerari

';

Le rapide del Peschio

Narra la leggenda che le streghe, di notte, con i [...]

Canterano_Mura ciclopiche

Arte

Mura ciclopiche

Le mura poligonali di Canterano si trovano nei pressi dell'attuale [...]