Rocca di Papa

Come arrivare
[...]

Rocca di Papa

Rocca di Papa, Sua altezza e altitudine

Rocca di Papa è uno dei borghi medievali più suggestivi d'Italia; deve il su nome al fatto che il Papa Eugenio III, cinque secoli prima che i suoi successori facessero di Castel Gandolfo la loro residenza estiva, vi soggiornò durante i mesi più caldi.

Meravigliose sono le vedute del Parco dei Castelli Romani, dalle terrazze del paese, a cominciare da quella antistante al Santuario della Madonna del Tufo. La leggenda, tra le più famose della tradizione religiosa popolare, narra di un cacciatore che invocò l'intervento della Madonna per evitare che un blocco di tufo staccatosi da una parete di roccia lo uccidesse franandogli addosso. La Madonna intervenne a bloccare il masso e ancora ci si chiede come faccia a rimanere fermo, a guardarlo in così precario equilibrio sull'altare della chiesa edificata in loco nel 1592.

Lungo la strada impervia che conduce ai Campi di Annibale ci si può fermare ad ammirare la Chiesa di Santa Maria Assunta, commissionata nel '700 dai Colonna, e piazza XX Settembre, anche se sarebbe il caso di chiamarla Piazza Vecchia, con la sua antichissima fontana di tufo, che conserva la struttura originaria di quando era il centro del castello di Ludovico il Bavaro, nel XIV secolo. Non è un caso che, inoltrandosi nel dedalo di viuzze circostanti, si abbia proprio l'impressione di trovarsi dentro un castello, tutto fatto di stretti vicoli tortuosi che hanno sempre qualcosina da raccontare. Sono le storie raffigurate nei "murales" che adornano il quartiere medievale; opere antiche e contemporanee, scorci, vedute, paesaggi e composizioni astratte dipinte su tutti i muri del borgo. E da lì fino in cima, a 753 metri di altitudine, nell'antica fortezza pontificia che oggi ospita un importantissimo museo di geofisica. E ancora ai Campi d'Annibale, depositi pianeggianti di materiale vulcanico piroclastico, che separano la rocca dalla sommità del Monte Cavo.

Panoramica_del_Lago_di_Nemi

Escursione tra i sentieri del lago di Nemi nel Parco dei Castelli Romani

Un outdoor ricco di storia, curiosità e natura tra archeologia, boschi e vedute nei Castelli Romani, aperto ad adulti e ragazzi, per sabato 7 novembre nei territori di Nemi, Genzano di Roma e Rocca di Papa. Un'escursione trai i boschi di castagni dai colori tipici dell'autunno, nel variegato territorio dei Colli Albani caratterizzato da eruzioni vulcaniche, colate laviche, acqua, [...]

Sagra della castagna 2015

Sagra delle castagne a Rocca di Papa

Torna, immancabile, anche nel 2015, la tradizionale Sagra delle Castagne di Rocca di Papa, giunta alla XXXVI edizione, che si svolgerà dal 16 al 18 ottobre 2015. Protagonista assoluta sarà la castagna, il prelibato frutto simbolo di Rocca di Papa, che potrà essere gustata in mille preparazioni. Lungo i vicoli del centro [...]

Cosa c'è da vedere

castelli-romani

Itinerari

';

L’itinerario nei Castelli Romani

L’Area dei Castelli Romani vanta la più antica tradizione turistica [...]

olio

Scopri la provincia

L’olio extravergine d’oliva dei Castelli Romani

Si realizza con olive coltivate nel territorio dei [...]

Natura e benessere

I Pratoni del Vivaro

I Pratoni del Vivaro sono una vallata dei Colli Albani [...]

Rocca di Papa_ fortezza medievale

Arte

La fortezza medievale

La Fortezza di Rocca di Papa, fatta erigere sotto il [...]

Rocca di Papa_Via Sacra

Arte

Via Sacra

La via Sacra datata VII secolo A.C. è uno dei [...]

Rocca di Papa_Tempio di Giove

Arte

Tempio di Giove

Il Mons Albanus (l'attuale Monte Cavo) è la cima più [...]

Natura e benessere

Parco Regionale dei Castelli Romani

Il Parco regionale dei Castelli Romani è stato istituito allo [...]

Arte

Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo

In piazza Duomo a Rocca di Papa sorge la Chiesa [...]

Arte

Museo di Geofisica

 Il Museo Geofisico è situato a ridosso dell'Antica Fortezza Colonna, [...]

Arte

Santuario della Madonna del Tufo

Sulle pendici del Monte Cavo, il “Mons Albanus” dei Romani, [...]