Sacrofano

Come arrivare
[...]

Sacrofano

Sacrofano, il Sacrum fanum della dea

Fu parte della città etrusca Veio, e oggi Sacrofano osserva Roma dal nord della sua provincia, adagiata tra il Comune di Formello e quello della stessa Capitale d'Italia: questa ridente cittadina ha attraversato, portandoli con sé sino ad oggi, 2000 anni di storia, anche qualcosa in più. Il territorio comunale lambisce parte del verde del Parco Regionale di Veio, la zona che racchiude il Monte Musino è denominata Macchia di Sacrofano e si trova alle pendici del vulcano della città, formatosi all'incirca 330.000 anni fa.

Gli Etruschi lasciarono in eredità ai Romani parte della rete di collegamento stradale; ancora oggi, infatti, il paese è collegato alla Via Flaminia grazie all'arteria principale, costruita proprio per questo compito. Anche l'abitato venne ripreso e allargato dai Romani, i quali costruirono molte ville, abbandonate poi tra il '400 e il '500, prevalentemente nelle zone in pendenza. Verso la fine dell'ottavo secolo, durante il pontificato di Papa Adriano I, viene edificata la Domusculta Capracorum, grande tenuta papale comprendente anche casali, terreni agricoli e fattorie. E', invece, risalente attorno all'anno mille il fenomeno dell'incastellamento, che contribuì a mutare il territorio di molte cittadine italiane. Dagli insediamenti sparsi si incominciava a programmare la vita del villaggio dentro ed intorno al castello del feudatario. Ritroviamo tracce di queste fortificazioni sul Monte Musino e nella località di Pian di Lalla. Fu la famiglia Orsini a mantenere il controllo del feudo per circa tre secoli, sotto papa Gregorio XI e nel 1560 il tutto fu inglobato dal Ducato di Bracciano. Qui è possibile visitare, sulla sommità del colle, un noto sito archeologico che conserva i resti dell'antica fortificazione medioevale e tracce di un luogo di culto arcaico.  Questo è probabilmente il santuario delle Arae Mutie, di cui ha parlato anche Plinio. L'accesso è interdetto ad autovetture e motocicli, potrebbe essere l'occasione per fare una bella passeggiata, a piedi ma anche a cavallo, oppure una gita in mountain bike. Il paese vede nell'antica rocca, adagiata nella parte alta del paese, il cuore dello storico centro medioevale: nel cortile centrale doveva essere originariamente previsto un torrione, dove poi sarebbe sorto il borgo. A sorveglianza della parte della città rivolta verso Roma e della Via Flaminia furono erette due torri in difesa di quella che in seguito fu denominata Porta Romana e, antistante ad un fossato, venne creata anche una scarpata.Al XII e al XV secolo risalgono le due chiese principali della città: la chiesa di San Giovanni Evangelista (XII-XV secolo), dove troviamo una pianta irregolare con navata unica, conserva le reliquie di San Giustino martire nel suo altare, e la chiesa di San Biagio (XV secolo). In questo borgo situato nel verde, a pochi minuti da Roma, la possibilità di nutrire lo spirito ed il corpo non mancano: nel mese di settembre ricorrono, la festa patronale di Santa Maria Assunta e il Palio della Stella (la seconda domenica), mentre la specialità della casa è servita nel mese di ottobre, con la sagra delle pappardelle al sugo di cinghiale.

palio-della-stella

Palio della Stella

Rievocazione Medievale con corteo storico e sfida dei cavalieri di sei contrade che si contendono il palio. A Sacrofano, su un percorso di 175 metri, con un tempo massimo di sedici secondi, i cavalieri delle sei contrade metteranno alla prova la loro abilità cercando infilzare tre stelle [...]

SAGRA-CINGHIALE-2014

Sagra delle pappardelle al cinghiale

Domenica 26 Ottobre 2014 , si svolgerà a Sacrofano la Sagra delle pappardelle al cinghiale. Sacrofano sarà pronta ad accogliere le migliaia di visitatori che puntualmente ritornano a questa festa per divertirsi e per gustare le succulenti ed abbondanti pietanze. La Sagra delle pappardelle al cinghiale è arrivata alla dodicesima [...]

Cosa c'è da vedere

da-nazzano-lungo-la-sponda-1024x680

Itinerari

';

L’itinerario nella Valle del Tevere

L’Area della Valle del Tevere è situata ad [...]

lazio_p014a--420x520

Scopri la provincia

L’olio extravergine d’oliva Soratte

Le testimonianze sulla bontà dell'olio del Soratte risalgono [...]

IMG20071011_3930318

Scopri la provincia

Agriturismo Merlano

Via Fontana Mancina, 25 - 00060 Sacrofano Telefono: 06 90112431 - [...]

BIG2007126_3939093

Scopri la provincia

Agriturismo Galluzzi

Via Monte Rosso, 12 - 00060 Sacrofano Rm Telefono: 06 9082279 Contatti Sito [...]

BIG2007109_3497944

Scopri la provincia

Agriturismo Casale Pagliarini

Via Sacrofano Cassia km 3,500 - 00060 Sacrofano Rm Telefono: 06 [...]

Arte

Chiesa di San Giovanni Battista

La chiesa di San Giovanni Battista a Sacrofano fu costruita [...]