Tolfa

Come arrivare
[...]

Tolfa

Un lungo percorso nella storia

Chi pensa al Comprensorio spazia, nell'immaginazione, da Civitavecchia a Tolfa ed Allumiere. Queste ultime due sono così vicine e così legate alle proprie origini. Con la città dell'allume di rocca che passò rapidamente dai Frangipane, signori ben noti, a Tolfa, ai possedimenti papali. E' un centro agricolo, Tolfa, che, per i turisti e i semplici appassionati di bei paesaggi, è bene raggiungere non con la strada che parte da Santa Marinella, troppo scorbutica e disconnessa, e tra l'altro lunga 22 chilometri di salita, fastidiosi anche in macchina, ma con la dozzina tra Civitavecchia e la parte di Allumiere, da cui poi arrivare a Tolfa. Il nome Tolfa potrebbe avere due storie diverse ma facili da spiegare. La prima può derivare da Tulphae con la desinenza della parola, tol, che significava sollevare, vista la posizione collinosa rispetto al mare di Civitavecchia. Gli storici darebbero un'altra chiave di lettura, riferendosi a un principe dei Longobardi, Ataulfo. Nel periodo avanti Cristo i primi insediamenti risalgono all'età del ferro, X secolo, quando realtà come Tarquinia e Cerveteri vivevano un fiorente periodo per merito della civiltà etrusca. Tolfa va considerata un'area interna dell'Etruria, infatti: le testimonianze di tutta l'area che porta alle due città-simbolo degli Etruschi sono presenti per gli insediamenti di contenute dimensioni, comprese le "tombe a camera", costruite costruite con pietre lavorate e tufo. Dopo l'età romana che reca poche informazioni, la prima menzione del nome Tolfa risale al 13 marzo 1201. Agli inizi del secolo XIII venne riconosciuta proprietà della Santa Sede sotto papa Innocenzo II. Il paese divenne feudo della famiglia dei Capocci nel XIV secolo poi passò sotto Ludovico e Pietro Frangipane, che costruironno le mura di cinta e vissero forti contrasti con la rappresentanza papale per i diritti du alcuni ricchi giacimenti della zona, vista la vicinanza con Allumiere e alcune colline in comune con il paese confinante. Quei giacimenti che portarono tanta gente nella vicina Allumiere che erano stati scoperti dal cardinale Giovanni da Castro. Le liti sorsero quando Pio II concesse lo sfruttamento a questo cardinale per 25 anni, e questo servì a finanziare il viaggio di Cristoforo Colombo in America e la guerra contro i Turchi. Le tensioni si acuirono quando il nobile senese, Agostino Chigi, finito quel periodo di concessione, ottenne anche lo sfruttamento agricolo e pastorale e la concessione della Rocca di Tolfa. Nel 1530 Clemente VII dichiarò Tolfa comune autonomo con un'espansione esterna alla cinta delle mura. La confinante e nascitura cittadina sorta vicina alle cave, a quattro chilometri, già impiegata come miniera per la lavorazione dell'allume diede vita al paese di Allumiere, che a sua volta diverrà comune indipendente nel 1826. Tra i tolfetani e gli allumieraschi (i cittadini di allumiere) non fanno fatica a vivere di sano campanilismo. Nel 1799 la Tolfa fu saccheggiata e la rocca dei Frangipane danneggiata irreversibilmente per la repressione dei soldati francesi che si opponevano alla Repubblica Romana. La rocca dei Frangipane, famiglia storica, non esiste più, è andata distrutta, mentre la parte antica della città è basata su una pianta a semicerchio. Da quando è nato il comune di Santa Marinella, a Tolfa sono rimasti alcuni diritti d'uso civico sulla foce del Rio Fiume ma di fatto ha perso l'accesso idrico al mare. Tolfa è piccola per dimensioni, ma c'è tanta storia da conoscere e parecchi posti da visitare. Non è il classico posto da "toccata e fuga". Per esempio la chiesa della Rocca è uno dei simboli perché situata vicino al castello, e per i tolfetani, messa lassù, "in cima al monte", come recita un adagio, sembrava proteggere il paese dall'alto. La chiesa di Sant'Egidio Abate è, dopo quella del Monte della Rocca, la chiesa più antica di Tolfa. Si trova nella parte antica del paese, ha subito parecchi aggiustamenti, nei secoli. La sua abside, chiamata il "torrione", era una parte della cinta muraria della Tolfa del periodo medioevale. L'ultimo lavoro è stato fatto nel 1960 e riguardava la facciata, lavorata in travertino e pianelle. Altri monumenti religiosi sono: la Chiesa del Santissimo Crocifisso, la Chiesa della Madonna della Pietà, la Chiesa di San Francesco d'Assisi, la Chiesa di Sant'Antonio di Padova, la Chiesa di Chiesa della Madonna della Sughera, la Chiesa delle Suore di S. Giuseppe dell'Apparizione. Tra le chiese non più adibite al loro compito originario, c'è il Convento dei Padri Agostiniani che, restaurato qualche anno fa, ospita il nuovo Museo Civico e la Biblioteca Comunale di Tolfa. Lo stesso ex Convento dei Padri Cappuccini che è del XVII secolo, è ora sede di una scuola di archeologia. Da visitare anche il Palazzaccio, antica sede del Comune di Tolfa, situato nella parte antica del paese.

drappo_comuni

A Tolfa in palio il Drappo dei Comuni

A Tolfa  venerdì 4 settembre si apre l'edizione 2015 dell'evento tradizionale più importante e atteso dell'anno: "Il Drappo dei Comuni" la corsa dei cavalli purosangue al fantino che si svolge lungo il Viale d'Italia. Da qualche anno il Drappo riunisce in una grande sfida 16 comuni delle province di Roma e [...]

bistecca tolfetana

Sagra della bistecca tolfetana

Sagra della bistecca tolfetana „ Dal 31 luglio al 2 Agosto 2015 a Tolfa, nella splendida cornice del parco della Pace (ex convento dei Cappuccini), sarà possibile gustare le gustose bistecche tolfetane cotte rigorosamente alla brace. Per ulteriori informazioni [...]

Cosa c'è da vedere

pane

Scopri la provincia

Dalla campagna all’enoteca per Expo 2015: il pane di Tolfa

Tolfa è a pochi chilometri da Allumiere e [...]

da-manziana-al-castello-di-s-severa-1024x679

Itinerari

';

L’itinerario nel Litorale a nord di Roma e della Tuscia romana

Cerveteri è una delle cittadine che si trovano nell’Area Nord-Ovest [...]

Uva

Scopri la provincia

Strada del Vino e dei prodotti Tipici delle Terre Etrusco Romane

Il Cerveteri nasce a nord di Roma nella [...]

IMG2007123_3408546

Scopri la provincia

Agriturismo Le Ferriere

Via Edificio del Ferro, s.n.c. - 00059 Tolfa Rm Telefono: 076693521 [...]

IMG2008930_3196566

Scopri la provincia

Agriturismo Fontana Del Papa

Strada provinciale 3b Santa Severa - Tolfa, km. 18,300 - [...]

Arte

Museo Civico

Il museo, facente parte del sistema museale territoriale Cerite-Tolfetano, conserva [...]

Monti della Tolfa

Itinerari

';

Da Civitavecchia ai Monti della Tolfa

Inizia da Civitavecchia il percorso escursionistico, storico e termale nei [...]