Cattedrale di San Pancrazio

Indirizzo
Piazza Luigi Sabatini, 12-31, 00041 Albano Laziale RM, Italia
La cattedrale sorge sulle rovine dell'antica basilica fatta costruire dall'Imperatore Costantino
 
Nella cripta sottostante il presbiterio sono conservati ancora alcuni dei capitelli ionici dell'antica basilica paleocristiana che Papa Leone III (795-815) fece riedificare a seguito di un incendio. Nei periodi successivi subì ulteriori modifiche, quali la costruzione della sagrestia e di un piccolo cimitero attiguo e nel 1772 il rifacimento dell'attuale facciata commissionata dal Cardinale Fabrizio Paolucci su progetto di Carlo Buratti.
 
L'aspetto attuale della basilica risale al 1913, dopo un lungo periodo di restauri grazie ai quali sono state riportate alla luce una serie di colonne appartenenti alla cattedrale medioevale di Leone III. All'interno del complesso è custodito inoltre un magnifico sarcofago di marmo di epoca paleocristiana, raffigurante un orante centrale.
 
L'interno della cattedrale è in pieno gusto neoclassico, suddiviso in tre navate con sei cappelle laterali, dove trovano posto degli splendidi dipinti del XVIII secolo. La chiesa è dedicata  a San Giovanni Battista e a San Pancrazio.