Chiesa di San Biagio

Indirizzo
Via dei Sabini, 1-99, 00018 Palombara Sabina RM, Italia
Dedicata a S. Biagio, fu all'origine una delle quattro celle-santuario del territorio di Palombara, insieme a S. Maria del Gonfalone, S. Michele e S. Nicola. Il culto del Santo, vescovo e martire orientale, fu portato dai Monaci basiliani che dedicarono a lui la cella di Palombara prima del X secolo. Nel 1888 l'arciprete, monsignor Lorenzo Bernasconi, per rendere più armonioso l'interno, abbassò il pavimento di più di un metro; fu in questa occasione che tornarono alla luce le pareti della cella originaria, coperte dalla costruzione romanica, e si rinvenne la lapide con l'iscrizione. Sempre in questa occasione furono costruite le scale e le balaustre di marmo. Nel 1943 la chiesa fu restaurata all'interno; nel 1950, in occasione dell'Anno Santo, la facciata fu rivestita in travertino. La chiesa è un organismo compatto a tre navate, abside semicircolare, un'unica cappella laterale, quella di S. Vittorino, poligonale, posta lungo la navata di sinistra, e con un campanile quadrato adiacente al lato sinistro. L'interno è tutto decorato di pitture. Su ciascun corpo laterale è posto un portale sopra cui si apre una lunetta con arco a tutto sesto. Alla chiesa si accede tramite una breve scalinata.