Chiesa rurale di Santa Vittoria

Indirizzo
Via Empolitana, 16, 00020 Pisoniano RM, Italia
La chiesetta, di struttura assai semplice, presenta una facciata con unico portale d'accesso, due finestrelle laterali e un oculo che si apre sulla sommità, al di sotto del tetto a spioventi. La fondazione della chiesa è da ritenersi molto antica. Il luogo sembrerebbe anche coincidente con quello del ritrovamento, nel secolo XI, della tavola raffigurante S. Vittoria, miracolosamente salvatasi dalla devastazione saracena che distrusse completamente la chiesetta. L'aspetto attuale dell'edificio suggerisce tuttavia un intervento radicale avvenuto tra la fine del secolo XVIII e l'inizio del XIX. Allo stesso periodo dobbiamo ritenere quindi che risalga la collocazione sull'altare maggiore della tela con S. Vittoria, conservata ora nella parrocchiale di S. Paolo, e la relativa incorniciatura d'altare. All'inizio di questo secolo la chiesa venne presa in cura dal Seminario diocesano, ma presto cadde di nuovo in rovina, tanto da rendere necessario il trasporto della tela d'altare e della antica tavola altrove. Da qualche anno è stata ricostituita a Pisoniano l'Associazione di S. Vittoria, che ha ricostruito a proprie spese l'edificio e ha anche collocato sull'altare un dipinto della Santa dimenticato nella Sacrestia della parrocchiale. La polla d'acqua miracolosa che sgorgava ai piedi dell'altare è stata già all'inizio del secolo convogliata qualche centinaio di metri più in là della chiesa.