Collegiata S. Maria Assunta

Indirizzo
Piazza Veneto Vittorio, 16-20, 00060 Castelnuovo di Porto RM, Italia
A nord-ovest della rocca di Castelnuovo di Porto, è la grande Collegiata di Santa Maria Assunta, affiancata ad oriente dall'Oratorio della confraternita del Nome di Gesù (oggi trasformato in civile abitazione e negozi), ad occidente dal Palazzetto Cardinalizio. La chiesa si presenta attualmente ad una sola navata con quattro cappelle per lato ed un amplio presbiterio comunicante con la sagrestia e cori. Ad ovest, la torre campanaria a quattro ordini di celle, di cui i primi due occlusi da corpi edilizi e i superiori marcati da bifore marmoree, sovrapposte da trifore dai capitelli fogliati, denuncia negli elementi architettonici e nella parte basamentale in grossi blocchi tufacei, l'appartenenza al XIII secolo, mentre il paramento in laterizi evoca rifacimenti a cui, con la tecnica dell'anastilosi, sono stati ricollocati gli elementi marmorei. Restauri operati nel 1912 a seguito del danneggiamento da fulmine, hanno privato la torre della cuspide piramidale. Dal 1581, con l'insediamento in Castelnuovo dei Commissari della Camera Apostolica, nella Collegiata si celebrarono numerosi sinodi diocesani e molti cardinali vi fecero eseguire varie opere: nel 1683 Alderano Cibo restaurò le pitture della tribuna e nell'altare; nel 1689 Flavio Ghigi ampliò la chiesa; nel 1753 Raniero Delci la fece riedificare; nel 1756 Giannantonio Guadagni fece erigere la cappella in onore di S. Teresa ed ancora il cardinale Lambruschini per una spesa di migliaia di scudi la fece consolidare ed abbellire. Tra le molte opere d'arte in essa conservate primeggia, nella cappella dei Degli Effetti, il Trittico del Salvatore di pregevole fattura, datato 1501.