Provincia di Roma

Villa Arrigoni Muti a Grottaferrata

  • Villa Arrigoni Muti a Grottaferrata
  • Villa Arrigoni Muti a Grottaferrata

Villa Arrigoni Muti

Naviga a tutto schermo [x]

Villa Arrigoni Muti a Grottaferrata

 
Villa Arrigoni venne edificata nel 1595 da monsignor Pompeo Arrigoni, avvocato concistoriale che di lì a poco divenne cardinale, a partire dal piccolo edificio costruito dal precedente proprietario, monsignor Cerasoli. Il grande palazzo della villa (che ingloba i resti di un'antica costruzione romana) era articolato attorno ad un cortile interno centrale. Negli anni, il terreno prevalentemente boschivo che si estendeva dietro il palazzo venne suddiviso in giardino all'italiana, viali alberati, oliveti, vigneti e boschi. Arrigoni fece affrescare i soffitti del piano nobile con episodi dell’Antico Testamento, eseguite inizialmente dal Cigoli e poi dal Passignano. Il cardinale morì nel 1616, e l'esecuzione del ciclo si interruppe.
 
La villa venne ereditata dai monsignori Diomede Varesi e Ciriaco Rocci (la proprietà venne divisa nel 1629, la parte sud del palazzo al Varesi, quella nord al Rocci, insieme alla relative aree di giardino). Già nel 1628 il Varesi aveva fatto riprendere il ciclo pittorico ideato dal suo predecessore. Gli affreschi eseguiti in questi anni (a lungo attribuiti al giovane Pietro da Cortona) sarebbero opera del Montagna e del Lagi; il ciclo fu poi completato una decina d'anni dopo dal Lanfranco.
 
Attraverso una serie di passaggi ereditari, la parte del Rocci passò ai Muti, e quella del Varesi ai Conti Amadei. Dagli inizi dell’Ottocento vi fu addirittura un terzo proprietario, monsignor Angelo Cesarini, finché nel ’900 la proprietà venne riunita nelle mani del marchese Achille Muti Bussi. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, i Muti vendettero la villa ad una società immobiliare.
 
La villa vanta uno dei parchi più ricchi ed articolati della zona. Oltre al vasto giardino all’italiana disegnato da siepi di bosso in forma di arabeschi, vi si trova un ampio terrazzamento con alberature d’alto fusto, fra cui un palmeto. Sovrasta il palazzo un ulteriore terrazzamento a bosco, collegato al portale d’ingresso da tre viali di lecci. Lungo il muro di cinta sono incastonate molte fontanelle ornamentali, mentre sul viale centrale del parco è situata una fontana monumentale ad abside con un mascherone che raffigura il sole.

Dove si trova
Indirizzo: 
Via John Fitzgerald Kennedy, 00046 Grottaferrata RM
Galleria fotografica
Villa Arrigoni Muti a Grottaferrata
Villa Arrigoni Muti a Grottaferrata

In evidenza