Convento e Chiesa di San Francesco

Indirizzo
Località San Francesco, 00060 Nazzano RM, Italia
Secondo alcune ricerche storiche di vecchia data, il primo insediamento francescano a Nazzano fu opera di S. Antonio da Padova nel 1299. Eretto su un terreno ceduto dai padri Benedettini, il convento fu distrutto da un terremoto e ricostruito in muratura grazie alla generosità dei fedeli. Nel 1655 la struttura fu destinata ai novizi e subì continue modifiche fino al 1843 con la costruzione degli speroni di sostegno. La chiesa ebbe analoga sorte e solo nel 1752 iniziarono i lavori che, terminati nel 1759, permisero di erigere la chiesa nell'aspetto attuale. Convento e chiesa si trovano all'interno di un bosco secolare di lecci e querce; nei pressi vi sono tracce di una cappellina diruta e ruderi di un'altra struttura dell'epoca. All'interno della chiesa, le opere più significative sono un altare in marmo realizzato da Frate Antonio da Roma, confessionali e coro lignei di pregevole fattura, dipinti e affreschi attribuiti a Giovanni e Sebastiano Conca. Il convento abbandonato alla fine del IX secolo, è ora di proprietà privata, mentre la chiesa appartiene al Fondo Edifici di Culto.