Santuario di Santa Maria della Rotonda

Indirizzo
Via Rotonda, 2-10, 00041 Albano Laziale RM, Italia
Il santuario di Santa Maria della Rotonda sorge su di un grazioso ninfeo, che costituisce un interessante precedente architettonico del famoso Pantheon di Roma. La chiesa fu consacrata nel 1060 anche se l'uso ecclesiale è attestato dal IX secolo. Alle trasformazioni seicentesche che subì l'edificio, si aggiunsero quelle settecentesche e ottocentesche finché nel 1938 l'edificio di età romana fu riportato all'originario splendore. All'interno della chiesa, sull'altare centrale, è esposta un'antica icona della Madonna con il Bambino di stile bizantino ridipinta nel XV secolo, mentre nei catini a destra dell'altare si conservano resti di affreschi, il più completo dei quali è quello della Storia della vera Croce del XIV secolo. Sull'altare laterale destro è conservato un altro affresco del XIII secolo attribuito al Cavallini che raffigura Sant'Anna con San Giovanni e Sant'Ambrogio. Gran parte dei reperti archeologici conservati nella sagrestia e nel vano del campanile romanico sono di età severiana, come i preziosi frammenti architettonici sui quali sono stati eretti gli altari della chiesa.