Tempietto di San Giacomo

Indirizzo
Vicolo Sara, 21, 00029 Vicovaro RM, Italia
La Cappella di San Giacomo è la più bella testimonianza del passato splendore di Vicovaro. Voluta da Giovanni Antonio Orsini per ospitare le tombe di famiglia, venne fatta costruire in uno dei più importanti feudi orsiniani. A pianta ottagonale, la cappella è posta di fronte alla chiesa di S. Pietro: un ricchissimo portale occupa il lato prospiciente la piazza dandogli un effetto di sontuosità ed eleganza. La parte inferiore, opera di Domenico da Capodistria  in tardo gotico di sapore settentrionale, è composta da ventiquattro nicchiette, incorniciate da frontoni, pinnacoli, ghimberghe e colonnine, racchiudenti altrettante statuette di sante e santi a tutto tondo. La parte superiore è formata da un  insieme scultoreo, tipicamente rinascimentale: finte nicchie con bassorilievi dei Padri della Chiesa e degli Evangelisti; due tondi con l'arcangelo Gabriele e l'Annunziata ed una lunetta, incastonata in un archivolto di Angeli, ospitante la Vergine ed il Bambino con ai lati i Ss. Pietro e Paolo che presentano Napoleone e Roberto Orsini, fratelli dell'Arcivescovo Giovanni e Titolari della contea marsicana. Concludono il ricco prospetto della facciata un timpano, con nel frontone due putti alati che sorreggono faticosamente l'emblema. Al '700  si deve la definitiva sistemazione dell'interno, con il dipinto della Vergine Orante per l'altare del Tempietto,  di Giacomo Triga,  pittore della scuola romana e Accademico di S. Lucae con un ovale, Il Padreterno, del pittore Salvatore Monosilio risalente al 1752.